Azienda agricola biologica
Zilletta di Brancia

Descrizione

Leonardo Petruccelli è un giovane agronomo e mugnaio che gestisce l’Azienda agricola biologica Zilletta di Brancia, situata ai piedi del Gargano.

Nella sua azienda si coltivano in biologico cereali antichi e varietà moderne di grani, che vengono poi molati nel mulino immerso tra i campi: si tratta dell’unico mulino a pietra artigianale esistente il tutto il Tavoliere delle Puglie. Leonardo rappresenta la quarta generazione di una famiglia di agricoltori: è stato il suo bisnonno ad acquistare questo terreno dopo la Prima Guerra Mondiale, che, all’epoca, apparteneva ad alcuni nobili della zona. Oggi Leonardo coltiva 40 ettari di terreno: il suo amore per i grani antichi è iniziato grazie ai lunghi racconti del nonno sulle vecchie varietà. E così, dopo aver girato il mondo per motivi di studio, questo agronomo ha comprato libri, e ha frequentato numerosi corsi, trovando alcuni semi che ha poi riprodotto, come il grano tenero Frassineto, la Risciola, la Maiorca e il Russello. Molti semi sono stati donati da agricoltori locali: vengono raccolti e trebbiati a mano, come si faceva cinquant’ anni fa.

La famiglia Petruccelli realizza anche una piccola produzione di farina grazie al loro mulino a pietra artigianale. L’azienda produce circa 40 quintali di grano tenero Bianchetta e 70 quintali di Senatore Cappelli. La semola serve anche per la pasta, che viene trafilata al bronzo a lenta essiccazione da Casa Principe nello stabilimento di Monte Sant’Angelo (FG).

 

COSA COLTIVA L'AZIENDA

Grano tenero Frassineto è un grano antico molto alto, mutico, creato all’inizio del 1900 per selezione e ampiamente coltivato in questa zona, chiamato dagli anziani del posto ‘Frasnes’ e utilizzato per creare un ottimo pane casereccio. La farina di grano tenero Frassineto è una farina ha un W medio con caratteristiche organolettiche superiori, l’ideale per riassaporare profumi e sapori di una volta.

La Risciola è un grano tenero coltivato in Italia dal 1500 ed era ampiamente diffuso sul promontorio del Gargano. Essendo parte della famiglia dei grani antichi, i semi di Risciola non sono stati incrociati né modificati negli anni, mantenendo così intatte tutte le proprietà nutrizionali. Una credenza narra che la prima pizza sia stata ideata proprio con la farina di Risciola. La farina integrale di grano tenero Risciola è una farina ha un W medio con caratteristiche organolettiche superiori, l’ideale per riassaporare profumi e sapori di una volta.

La Saragolla è un grano Khorasan: lungo, giallo e vitreo, pesante e dalla forma ricurva, coltivato da tempi remoti in tutto il Sud Italia. Infatti la parola Saragolla deriva dal proto-bulgaro (400 d.C.) e risulta costituita dalle parole SARGA (=giallo) e GOLYO (=seme) e significa letteralmente “chicco giallo”. Rispetto ad altri grani duri contiene un più alto contenuto di proteine, lipidi e sali minerali e le paste ottenute risultano più buone. La farina che si produce è unica ed è adatta sia alla pastificazione che alla panificazione.

 

Il Senatore Cappelli è il grano duro antico pugliese per eccellenza, creato agli inizi del 1900 in provincia di Foggia, dal genetista Nazareno Strampelli attraverso la selezione. La semola, che ne deriva, in seguito alla molitura a pietra ha un granulometria irregolare, più scura perché più ricca di fibre, adatta alla pastificazione. Il prodotto che si ottiene è più digeribile, leggero dal sapore rustico e forte per fare una pasta della domenica alla casa di nonna.

Il grano duro  Marco Aurelio ( o grano duro aziendale) è costituito da una varietà moderna che coltiviamo in azienda in maniera biologica, è caratterizzato da un profilo proteico e un tenero in giallo abbastanza alti. Viene utilizzato per la pastificazione e panificazione, soprattutto in ricette regionali come: il pane di semola e la focaccia.

Il farro monococco, detto anche farro piccolo, è il primo cereale ad essere stato coltivato e utilizzato dall’uomo (circa 10.000 anni fa). In seguito a incroci spontanei, ha dato origine a gran parte dei frumenti oggi conosciuti, così da essere definito “il padre di tutti i frumenti”. Inoltre è particolarmente ricco in sostanze antiossidanti e bioattive ed ha un ridotto contenuto in glutine e di scarsa tenacità: elementi che ne aumentano la digeribilità rispetto ad altri cereali e quindi questo farro è un alimento altamente adatto anche da soggetti con lievi intolleranze.

L’Agostinello è una varietà di mais tipica del Molise e del Gargano, è una pianta “rustica”, che resiste alla siccità, alle avversità climatiche ed alle malattie. Essendo un cereale antico non modificato geneticamente e predisposto naturalmente ad una coltivazione con metodi tradizionali senza l’utilizzo di trattamenti chimici, risulta essere ricco di proteine, vitamine e Sali minerali. Raccolto, essiccato al sole, scartocciato a mano e macinato a pietra naturale per ottenere una farina adatta alla polenta che trattiene inalterati sapori, profumi e genuinità.

Come coltiva l'azienda

FERTILIZZANTI             Sovescio, letame

FITOFARMACI               Rame e zolfo, lotta biologica

DISERBO                           Sfalcio

CERTIFICAZIONE       Nessuna certificazione

Come produce la pasta

TIPOLOGIA PASTA                Pasta Secca

TRAFILATURA                          Bronzo

TEMPI ESSICCATURA          36 ore

VARIETA’ GRANI                      Grano duro Cappelli

PROVENIENZA GRANI        Italiani (100% prodotti in azienda)

ACQUISTO GRANO                No

PASTIFICIO                                  Esterno (filiera locale)

 

 

CONTATTI

Condividi su facebook